Ecco come guadagnare da casa e ottenere una rendita fissa

Fabrizio Nucci
uomo che lavora

I metodi che ti permettono di guadagnare da casa sono davvero tanti, ma ovviamente molto dipende dal tuo livello di esperienza e dalle competenze che puoi mettere sul tavolo. Per esempio, se hai una certa abilità nello sviluppo di applicazioni hai l’opportunità di lavorare direttamente dalla tua cameretta, ottenendo profitti consistenti che possono crescere a seconda della tua bravura. Perché, per esempio, non progetti e sviluppi un’applicazione da distribuire attraverso Windows Store, App Store o Google Play? Se anche ti dovesse andare male, potrai comunque allenarti e in più guadagnerai un bel po’ di visibilità. Tieni presente che per pubblicare un’app dovrai far fronte ad alcuni costi, ma se tutto andrà per il verso giusto potrai ammortizzare la spesa ed essere ripagato nel giro di breve tempo.

Sfrutta Internet

Spesso sul web tra i consigli relativi a come guadagnare da casa si fa un riferimento generico a Internet. È vero che la Rete mette a disposizione tante occasioni, ma in concreto che cosa bisogna fare? Nel caso in cui tu sia spigliato e tutt’altro che timido, puoi metterti davanti a una videocamera, o semplicemente piazzarti di fronte al tuo smartphone, e iniziare a realizzare filmati da postare su Youtube. La piattaforma che permette di caricare filmati di qualsiasi genere, infatti, consente di approfittare dei network di affiliazione e dei banner pubblicitari per ottenere dei ricavi tutt’altro che modesti. Come puoi immaginare, l’entità dei tuoi guadagni dipende dal numero di visitatori che riesci a raggranellare: non commettere lo sbaglio di pensare che potrai diventare ricco da un giorno all’altro, ma con un po’ di pazienza riuscirai a costruirti una fanbase fedele.

Aprire un blog e fare l’influecer

Nella cerchia di opportunità di guadagno offerte da Internet c’è anche quella che riguarda l’apertura di un blog: anche in questo caso non dovrai spostarti da casa, e ti basterà un computer connesso in Rete per iniziare a farti conoscere. Ovviamente è importante pensare e realizzare dei contenuti di qualità, cioè interessanti e al tempo stesso pertinenti, anche se puoi sempre ricorrere a tecniche specifiche che ti potranno aiutare ad incrementare la curiosità e l’attenzione da parte del pubblico. Se sei disposto a spendere qualche decina di euro per iniziare puoi comprare uno spazio web e usare la piattaforma WordPress; nel caso in cui tu voglia aprire un blog gratuitamente, invece, puoi ricorrere alla piattaforma Blogger di Google e approfittare di Google Adsense.

Aprire un blog e fare l’influecer

È proprio Google Adsense la chiave di volta: infatti puoi monetizzare i contenuti che pubblichi attraverso i banner pubblicitari, che ti consentono di incassare diversi centesimi di euro per ciascuna visualizzazione o per ogni clic che ottieni. In alternativa potresti fare riferimento ai collegamenti sponsorizzati di Amazon o di altri negozi online, che ti permettono di beneficiare di commissioni di modesta entità derivanti dalle vendite. L’importante è che tu sappia trovare la nicchia giusta per il tuo blog e attirare un numero di visitatori per quanto possibile elevato.

Rispondere ai sondaggi

Se ti stai chiedendo come guadagnare senza lavorare in un ufficio, inizia dal porti un obiettivo, cioè un traguardo di guadagno: in altre parole, quanto denaro vorresti incamerare con la tua attività svolta tra le mura domestiche? Se non hai ambizioni eccessive, o se non hai competenze particolari da mettere in campo, potresti pensare di dedicarti alla compilazione di sondaggi online. Sono numerosi i siti web a cui puoi iscriverti per ottenere piccoli importi in denaro in cambio delle risposte che devi fornire a questionari e ricerche. Devi sapere, però, che si tratta di somme davvero minime, pari a poche decine di centesimi per ogni sondaggio che viene portato a termine; e non è nemmeno detto che tu riesca a concluderli tutti, poiché potresti essere escluso nel caso in cui le tue caratteristiche non siano in linea con i requisiti indicati dal brand committente. Per testare questa opportunità puoi iscriverti a Global Test Market e MySurvey, due dei tanti siti che propongono sondaggi più o meno ogni giorno.

Crea contenuti per il web

Proseguendo nella rassegna di occasioni messe a disposizione dal web, ecco la creazione di contenuti testuali. Se ti piace scrivere, o se addirittura vuoi fare della scrittura una vera e propria professione, il copywriting è la soluzione che fa per te. Melascrivi è un sito che permette agli editori in cerca di scrittori di commissionare testi che poi saranno pubblicati sul web. Una volta che ti sei iscritto al sito, ti basta prenotare e scegliere gli ordini che ritieni più in linea con le tue capacità. Ovviamente la registrazione è gratuita, e per ogni testo che verrà approvato incasserai dei soldi. L’entità dei guadagni varia in funzione di numerosi fattori: la difficoltà, il tuo ranking, la lunghezza del testo, e così via. Puoi comunque conoscere in anteprima le tariffe per decidere se valga la pena o meno cimentarsi nella scrittura di questo o quel testo. Melascrivi è solo un esempio di content marketplace, ma nel web ce ne sono molti altri, non solo in italiano: se padroneggi una o più lingue straniere, questa è un’occasione da non farsi sfuggire.

Scrivere un e-book

Ma i content marketplace non sono la sola risposta alla domanda “come guadagnare da casa?” se ti piace scrivere. Potresti dedicarti, per esempio, alla redazione di un e-book, cioè un libro da pubblicare online e che poi potrai promuovere come e quando vorrai. Se il romanzo che tieni nel cassetto o il saggio storico a cui ti sei dedicato nel corso degli ultimi anni non ha attirato l’attenzione delle case editrici, perché non sperimenti il self publishing? In Rete ci sono molte alternative, tra cui Wattpad, che è una piattaforma di pubblicazione che è stata concepita e realizzata per autori emergenti. Chi vuole ha la possibilità di pubblicare gratis i propri racconti. Ma anche i siti di Amazon e Lulu sono dei punti di riferimento importanti per la pubblicazione di libri in formato digitale. Nel caso in cui tu abbia successo, guadagnerai molto di più rispetto alle misere royalties che ti sarebbero erogate dagli editori tradizionali.

Vendere oggetti usati

I mercatini dell’usato sono sempre una preziosa fonte di guadagno: ma perché uscire di casa e trasportare fisicamente tutti gli oggetti da vendere in negozio quando si può sfruttare la comodità della Rete? Anche in questo ambito la varietà di scelta è molto ampia per ciò che riguarda i siti in cui mettere in vetrina ciò che si desidera vendere. Ebay e Subito sono i portali più noti, ma molto dipende anche da come si vuol guadagnare. Se, per esempio, ti piace dedicarti alla creazione di piccoli prodotti di artigianato ti conviene fare un salto sul sito di Etsy, conosciuto in tutto il mondo e perfetto per chi desidera aprire una sorta di negozio virtuale. Tieni presente che la vendita ha un costo, nel senso che per ciascuna inserzione pubblicata devi pagare 16 centesimi. Inoltre, per ogni importo guadagnato si applica il 3.5% di commissione che viene versata al sito. Dalla somma vengono sottratti anche 30 centesimi e il 4% per la gestione del pagamento. Come puoi intuire, però, se riesci a ingranare con gli affari non saranno certo queste piccole commissioni a bloccarti. Per altro registrarsi al sito non costa niente; il solo requisito da rispettare è che gli oggetti che vendi devono essere stati realizzati da te.

Fare l’agente di viaggio da casa

Ti piacerebbe girare il mondo, anche se solo in maniera virtuale? Potresti lavorare come agente di viaggio, ovviamente da casa. Si tratta di una mansione che puoi gestire come meglio credi, anche dal punto di vista delle tempistiche, lavorando part time o full time: deciderai tu quanti lavori accettare e quante ore dedicare a questa attività. I tuoi compiti saranno quelli classici di un agente di viaggio: pianificare i voli, organizzare gli itinerari dei tuoi clienti, prenotare le camere d’albergo e scegliere le attività più interessanti da svolgere nelle località di destinazione.

Lavorare come social media manager

Avrai capito, a questo punto, che se vuoi sapere come guadagnare da casa devi comunque impegnarti e trovare un lavoro da svolgere tra le mura domestiche. Una delle mansioni da prendere in considerazione, soprattutto se ti piace smanettare con Instagram o ti piace passare molto tempo su Facebook, è quella del social media manager. Sono tante le aziende che hanno bisogno di una figura professionale di questo tipo e che non possono reclutare tra le risorse interne: ebbene, tu potresti proporti. Tieni presente che di solito i social media manager svolgono questo compito per più marchi, visto che il lavoro in sé occupa pochi minuti al giorno. Questo non vuol dire che non sia necessario avere competenze specifiche, anzi: dovresti possedere una certa esperienza nel campo del marketing e saper scrivere. Se poi sei abile anche in ambito fotografico, tanto di guadagnato!

I baby planner

Quello del baby planner è un lavoro forse ancora poco conosciuto, ma che proprio per questo motivo ti offre ampi spazi in cui inserirti. In pratica svolgi le stesse mansioni di un wedding planner, ma ovviamente in questo caso non devi occuparti di organizzare un matrimonio; occorre, invece, offrire un contributo ai futuri genitori che sono in attesa di un bambino. Sia chiaro: nulla a che vedere con questioni mediche, ma solo aspetti logistici e di carattere organizzativo. Insomma, devi aiutare mamma e papà a fare sì che tutto vada per il meglio e che nessun dettaglio sia fuori controllo. È chiaro che questo tipo di mansione è ideale soprattutto per chi è già diventato genitore, e in particolare per le mamme che hanno già attraversato tutte le fasi della gravidanza. Tieni presente, comunque, che se vuoi offrire un servizio professionale devi pianificare ogni aspetto con la massima attenzione: non sei un amico a cui chiedere un consiglio, ma un soggetto che deve garantire affidabilità.

Dedicati all’arte

Un altro modo per guadagnare da casa può essere quello di fare l’artista: che si tratti di dipingere o di scolpire, puoi trasformare la tua stanza o il tuo salotto in un laboratorio in cui lasciar sfogare la tua creatività. Armati di tele e pennelli, procurati colori e tavolozza, scegli la creta o il cemento: insomma, le alternative sono tante, e tocca a te capire quale spirito artistico inseguire. Una volta che avrai iniziato a ingranare, poi, potrai far conoscere le tue opere sul web, non solo sul sito Etsy (di cui abbiamo già parlato), ma anche altrove. E magari potresti aprire un sito tuo che funga da galleria per attirare l’attenzione di esperti, appassionati e potenziali investitori che abbiano intenzione di finanziare il tuo talento.

uomo che fa trading

E ovviamente… con Il trading online

Per capire come guadagnare da casa puoi iniziare a leggere i tutorial dedicati al trading online. Questa modalità di investimento si va diffondendo sempre di più, ma è necessario essere consapevoli del fatto che non si tratta di un gioco. Insomma, se hai deciso di diventare un trader non pensare di improvvisarti tale da un giorno all’altro; al contrario avrai bisogno di una buona dose di pazienza e soprattutto dovrai studiare molto per informarti sul mercato. Gli asset su cui puoi investire sono numerosi, e tra questi ci sono le criptovalute, come per esempio il bitcoin. Se sei alle prime armi dovresti comunque esercitarti con un conto demo, che è un account di prova che viene messo a disposizione da tutte le migliori piattaforme (per iniziare ti consigliamo EasyMarkets): in pratica puoi sperimentare tutte le strategie di trading che desideri, in un contesto che riproduce in tutto e per tutto le condizioni del mercato, con la sola differenza che il denaro che viene investito è finto. Insomma, anche se le tue operazioni sono in perdita, non rischi nulla fino a quando non passi al tuo conto vero e proprio. Un’altra soluzione che puoi prendere in considerazione è quella del copy trading, che ti consente di replicare in automatico le operazioni di investimento che vengono effettuate dai trading più bravi, cioè quelli che guadagnano di più. Insomma, loro studiano le strategie e tu ti limiti a ripeterle, ovviamente con il loro consenso, nella speranza che le loro intuizioni si rivelino vincenti. In questo caso, ti consiglio due fantastici software di trading automatico: Bitcoin Loophole e Bitcoin Profit.

Fabrizio Nucci

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Post

Vuoi sapere come guadagnare bitcoin e soldi veri? Qui trovi tutte le informazioni

Prima di capire come guadagnare bitcoin hai bisogno di un portafogli in cui le monete virtuali potranno essere conservate. Proprio come avviene per le banconote di carta, infatti, anche le monete digitali richiedono il ricorso a un wallet, che è appunto un portafogli digitale, vale a dire un file in […]
Vuoi sapere come guadagnare bitcoin e soldi veri