Ecco come guadagnare senza lavorare: i metodi migliori

Fabrizio Nucci
Ecco come guadagnare senza lavorare

Anche tu sei tra coloro che hanno voglia di scoprire come guadagnare senza lavorare? I metodi a cui puoi fare riferimento sono diversi, ma devi anche prestare attenzione alle truffe che potrebbero essere messe in atto da chi intende approfittare della tua sete di guadagno. Per prima cosa, potresti pensare di affittare una stanza della tua abitazione, ammesso che tu abbia a disposizione una camera non utilizzata. Anche gli affitti brevi sono una soluzione, non solo nelle grandi città: potresti accogliere chi ha bisogno di una sistemazione per pochi giorni perché ha un impegno di lavoro dalle tue parti, perché deve partecipare a una fiera, perché deve visitare un parente in ospedale, e così via.

Come affittare una stanza del proprio appartamento

Sia che tu segua la strada degli affitti tradizionali, sia che tu decida di utilizzare una piattaforma come Airbnb, rispetta sempre tutte le regole previste in relazione ai contratti. Anche pagando tutte le tasse, infatti, da una locazione puoi ricavare un bel po’ di soldi senza alcuna fatica e, soprattutto, senza dover lavorare. Ovviamente all’inizio ti devi preoccupare di arredare la stanza, nel caso in cui ciò non sia stato ancora fatto, ma a parte questo il tuo impegno dovrà essere minimo. Tieni presente, poi, che il prezzo richiesto per l’affitto può dipendere da numerosi fattori: la grandezza della stanza, il livello di privacy garantito, la presenza di un secondo bagno, e così via. Airbnb è un’opzione che ti conviene prendere in considerazione sia perché amplia in misura notevole il raggio di potenziali clienti e il bacino di utenza, sia perché per gli affitti a breve termine puoi chiedere cifre in proporzione più elevate rispetto a quelle degli affitti tradizionali. Certo, come per ogni locazione devi provare a capire il livello di affidabilità degli inquilini: a questo scopo potresti richiedere loro di mostrarti la copia di un precedente pagamento o addirittura le referenze fornite da altri padroni di casa.

Come guadagnare senza lavorare grazie a Internet

Il ricorso ad Airbnb e l’utilizzo del copy trading sono solo due dimostrazioni dei tanti esempi di come il web possa essere sfruttato per guadagnare senza lavorare. Per esempio, anche gestire un canale su Youtube può essere inserito tra queste opzioni: se hai la passione di creare video, di certo la pubblicazione di filmati non sarà per te un lavoro, ma solo un modo per divertirti. In alternativa puoi fare riferimento a piattaforme come Onlyfans o Cam4 e trovare fan e utenti che siano disposti a pagarti per vederti spogliare o mentre pratichi un’attività sessuale, in solitudine o con altri partner. I pagamenti sono molto elevati, soprattutto perché nello stesso momento puoi mostrarti a tante persone diverse; e se ci tieni alla tua privacy, nulla ti vieta di nascondere il viso con una maschera o con un passamontagna e far vedere solo il tuo corpo.

Diventare influencer

Hai tanti follower su Instagram? La tua pagina Facebook è seguita da migliaia di persone? Diventare un influencer è la strada che fa per te.

instagram

Anzi, se hai già un certo livello di fama può essere che siano direttamente le aziende a contattarti e a chiederti di promuovere i loro prodotti, a offrirti omaggi o a proporti altre condizioni molto vantaggiose. Un solo post sui social network è fonte di milioni di dollari di guadagno per i vip più famosi: ora, senza dover per forza arrivare a queste vette, pensa a quanto potresti ricavare tu grazie a chi ti segue.

Prestare soldi

Se hai da parte un buon gruzzolo e intendi farlo fruttare, prestare soldi è una soluzione da tenere in considerazione quanto cerchi idee su come guadagnare da casa senza lavorare. Il guadagno deriva, ovviamente, dagli interessi che ottieni con il passare del tempo. Ovviamente adotta tutte le cautele del caso e rispetta le leggi in vigore. Se non sai come trovare persone a cui prestare soldi, puoi affidarti al web, dove esistono varie piattaforme che mettono in contatto chi è alla ricerca di un finanziamento con chi è disposto a offrirlo. Inoltre, nel corso degli ultimi anni è diventato molto apprezzato il cosiddetto social lending: in questo caso la somma che intendi investire al fine di ricavarne un ritorno economico non viene assegnata a un soggetto solo, ma viene distribuita tra più persone. In questo modo puoi beneficiare di tutti i vantaggi della diversificazione del rischio. Per farti un esempio concreto: se hai 10mila euro e li presti a una persona sola, nel caso in cui quella persona non si dimostri affidabile rischi di non ottenere neppure un euro di interesse. Se, invece, quei 10 mila euro li presti a 20 persone (dando 500 euro a ognuna), se anche una di loro si rivelasse insolvente potresti comunque compensare con le altre 19.

Metti in vendita i prodotti che non usi più

I mercatini dell’usato, i negozi dell’antiquariato e i tanti siti web che permettono le compravendite tra privati sono una vera manna per chi è interessato a capire come guadagnare senza lavorare. Tutto quello che devi fare, infatti, è svuotare i tuoi armadi per sbarazzarti di quello che non usi più, fare un salto in soffitta per trovare oggetti da collezione e scendere in cantina per scoprire oggetti che erano finiti nel dimenticatoio. Dopodiché ti basta recarti in un mercatino dell’usato e proporre tutto ciò che hai trovato. Se invece vuoi fare soldi vendendo dei mobili, non ti preoccupare del loro spostamento: sono gli stessi titolari dei mercatini a venire a casa tua per una valutazione ed eventualmente per il ritiro. Per quanto riguarda Internet, alcuni dei siti a cui puoi fare riferimento sono Craigslist o eBay. Dai libri ai soprammobili, dai dispositivi elettronici agli strumenti musicali, dai servizi di piatti ai capi di abbigliamento: puoi fare soldi vendendo davvero di tutto.

Investire in un conto deposito

L’adozione di un conto di deposito è un’altra delle numerose alternative che vanno incontro alle esigenze di chi vuol sapere come guadagnare senza lavorare. In pratica si tratta di mettere i tuoi soldi in un conto che, con il passare dei mesi o degli anni, ti offrirà degli interessi. I vantaggi offerti dal conto di deposito sono tanti: il primo è che non devi fare letteralmente niente per guadagnare. Infatti, mentre per qualsiasi altro tipo di investimento finanziario devi essere sempre informato sulle condizioni del mercato, sulle ultime notizie e su tutto ciò che può incidere sulla resa di un prodotto, nel caso di un conto di deposito il tuo denaro deve semplicemente rimanere fermo sul conto stesso. Per altro, fino a somme di 100mila euro non corri alcun rischio neppure nella remota possibilità che la banca presso cui hai depositato i soldi fallisca: il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi provvederebbe a rimborsarti tutto. Tieni presente che gli interessi offerti da un conto di deposito non sono molto alti: una delle leggi della finanza, infatti, è che il guadagno è tanto più elevato quanto più alto è il livello di rischio a cui vai incontro. E proprio perché i conti di deposito non sono per niente rischiosi, non aspettarti tassi di interesse a due cifre. Ciò non toglie che si tratti comunque di un modo interessante per vedere aumentare il proprio capitale senza fatica. Inoltre, più è lungo il periodo per il quale il denaro viene vincolato (e quindi non può essere ritirato), maggiore è il guadagno.

Le royalties

Se sei uno scrittore o un autore di canzoni, ma anche un autore comico o uno sceneggiatore, ti bastano le royalties provenienti dai tuoi prodotti per capire come guadagnare senza lavorare. A volte è sufficiente una sola canzone di successo per ottenere royalties che ti garantiscano una rendita a vita. In più esiste anche la possibilità di comprare i diritti di royalties già esistenti all’asta: potrebbe essere un buon investimento, ma ovviamente prima devi informarti con attenzione.

Finanziare un’attività commerciale

Nel caso in cui tu abbia dei soldi da parte e ti interessi scoprire come guadagnare senza lavorare, puoi lasciare che siano gli altri a lavorare per te. Come? Per esempio investendo in un’attività commerciale: potresti acquistare delle quote di un ristorante, di un bar o di un negozio, finanziando tale attività per poi ottenerne un ritorno economico. Questo non vuol dire che dovrai gestire tu l’attività in questione, né che dovrai lavorarci: semplicemente metti a disposizione una certa somma in denaro necessaria a farla partire o a consentirne l’esistenza, per poi riavere i soldi indietro quando giungeranno i primi guadagni. Anche in questo caso, la diversificazione rappresenta la migliore delle strategie: in altre parole è consigliabile non finanziare un’attività sola ma investire in più di una, così che se anche una dovesse andare male i ricavi delle altre compenserebbero la situazione. La sola accortezza da avere, in questi casi, è quella di leggere con la massima attenzione i contratti che vai a sottoscrivere.

I titoli di Stato e le obbligazioni

Nel novero dei prodotti finanziari che ti aiutano a guadagnare senza lavorare ci sono anche le obbligazioni e i titoli di Stato. La loro durata può essere variabile: si va da un minimo di un anno a un massimo di mezzo secolo (si parla in questo caso di BTP a lunghissima scadenza o di obbligazioni perpetue). Ovviamente se hai bisogno di soldi nel breve o nel medio termine dovresti puntare su una durata modesta, fermo restando che il rendimento delle obbligazioni è tanto più elevato quanto più lunga è la loro durata. I titoli di Stato sono garantiti dallo Stato stesso, e sono quasi sempre senza rischi: per esempio, se investi in titoli di Stato italiani il solo pericolo che va tenuto alla larga è quello di un fallimento dello Stato italiano. Ma se lo Stato italiano fallisse, di certo il rimborso dei tuoi titoli di Stato sarebbe l’ultimo dei problemi, viste le tantissime altre conseguenze negative che deriverebbero da una situazione del genere. Insomma, con un minimo di oculatezza i titoli di Stato si rivelano un investimento saggio, e in più non richiedono alcun tipo di competenza specifica: puoi acquistarli senza temere che vi siano clausole nascoste.

I titoli di Stato e le obbligazioni

Il copy trading

Il trading online è una delle attività finanziarie a cui ti puoi dedicare stando comodamente seduto sulla poltrona di casa tua, o addirittura su un lettino in una spiaggia esotica. Tuttavia il trading vero e proprio non può essere annoverato tra le risposte alla domanda “come guadagnare senza lavorare?”, visto che ogni investimento deve essere ponderato ed effettuato sulla base di un aggiornamento costante. Insomma, per fare trading non solo devi studiare e avere un livello di preparazione molto elevato, basato su una lunga e approfondita formazione, ma soprattutto ti devi informare di continuo ed essere sempre aggiornato, per conoscere i mercati e le loro reazioni. Bisogna inoltre affidarsi a broker seri come ARUM Capital.

E allora perché stiamo parlando del trading in questo post? Perché da qualche tempo esiste una forma particolare di trading automatico che prende il nome di copy trading: si tratta, in pratica, di ricopiare le operazioni di investimento che vengono decise ed effettuate dai trader più bravi, cioè da quelli che guadagnano di più, naturalmente con il loro consenso. Entrando più nei dettagli, chiunque può scegliere il trader da cui copiare: a quel punto i suoi investimenti saranno riprodotti in automatico. Come è evidente, si tratta di una possibilità per fare soldi senza fatica, proprio perché dopo la scelta del trader di riferimento tutto avviene in automatico. Ci sono, comunque, un paio di consigli da tenere a mente: il primo è quello di non basarsi su un solo trader ma di sceglierne almeno due o tre, perché la diversificazione negli investimenti è sempre molto importante; il secondo è quello di optare per trader che abbiano una propensione al rischio in linea con quella che si intende mantenere. Insomma, se si desidera adottare un profilo di rischio basso non ha senso copiare gli investitori che ne hanno uno molto più alto. Per iniziare ti consigliamo di provare Bitcoin Era!

Fabrizio Nucci

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Post

Come guadagnare online: idee e opportunità per guadagnare sul web

Come guadagnare online? I metodi tra cui scegliere non sono certo pochi, ma non bisogna commettere lo sbaglio di pensare che guadagnare online equivalga a fare soldi senza lavorare e senza far fatica. Si tratta, invece, di individuare strategie efficaci per valorizzare le opportunità che Internet mette a disposizione. Un […]
Come guadagnare online