Come guadagnare soldi extra con il minimo sforzo e il migliore risultato

Fabrizio Nucci
Come guadagnare soldi extra con il minimo sforzo e il migliore risultato

Ti stai domandando da tempo come guadagnare soldi extra ma non hai ancora trovato l’attività giusta per te? Non è detto che tu debba faticare molto per raggiungere il tuo obiettivo di approfittare di entrate supplementari: a volte è sufficiente sfruttare quel che hai già e fare in modo che si traduca in una rendita. Il caso più classico è quello delle locazioni. Se hai una seconda casa, o semplicemente se vivi in un appartamento in cui una o più stanze sono vuote, potresti ricorrere all’affitto.

Buoni consigli da non sottovalutare

Qualunque sia il progetto che tu abbia in mente, tieni presente che è molto improbabile diventare ricchi da un giorno all’altro (a meno che tu non vinca al Super Enalotto, ovvio). Ciò di cui hai bisogno è un progetto a medio o lungo termine. Inoltre, devi far fruttare la tua creatività, che è una dote indispensabile per capire di che cosa ha veramente bisogno il pubblico e quali sono le soluzioni migliori per soddisfare le esigenze del target a cui ti rivolgi. Un esempio tra tanti? Potresti addestrare il tuo cane e trarre vantaggio da questa iniziativa, prendendo realizzando dei video da pubblicare su Youtube e su Instagram, in modo da ottenere una buona dose di popolarità che possa poi essere capitalizzata in trasmissioni tv o in eventi dal vivo. In più in questo modo ti divertirai in prima persona e consoliderai il tuo legame con il tuo amico fedele. Chissà, se ti andrà bene potresti essere chiamato ad addestrare altri cani, oppure catturare l’attenzione di produttori che potrebbero volervi per film, programmi tv o semplici ma redditizi spot pubblicitari.

Dedicarsi all’arte

Sempre a proposito di creatività, se desideri sapere come guadagnare soldi extra facendo fruttare il tuo talento e sfruttando la tua fantasia potresti pensare di cimentarti in qualità di artista, per poi vendere le tue opere d’arte. Quello che in teoria è un normale hobby si può trasformare in una fonte di guadagno: sta a te scegliere se dipingere dei quadri su tela, se realizzare delle sculture, se modellare la tela, se disegnare le illustrazioni, e così via.

arte

Quale che sia il campo in cui intendi metterti alla prova, poi, puoi approfittare del print on demand, un modello di business che può esserti di grande aiuto: se hai realizzato un quadro su cui vuoi puntare in maniera particolare, per esempio, puoi riprodurlo su una serie di tazze o su uno stock di magliette a maniche corte, da vendere online. Ovviamente può esserti utile anche creare un profilo su Instagram, una pagina su Facebook e un sito personale in cui mostrare le opere. A mano a mano che inizierai a farti un nome e ad attirare una platea abbastanza ampia, potresti anche pensare di creare delle opere personalizzate.

Testare i siti web

Sono davvero tante le attività a cui ti puoi dedicare per decidere come guadagnare da casa soldi extra, e per molte di esse non c’è nemmeno bisogno di competenze particolari o requisiti specifici. È il caso, per esempio, dei tester di siti web. Molte aziende, infatti, hanno bisogno di feedback relativi ai propri siti web, e per questo motivo mettono a disposizione un compenso per chi naviga e offre una recensione. Si tratta, ovviamente, di esprimere un parere ben motivato e circostanziato a proposito di aspetti tecnici quali l’usabilità, i contenuti e i design del sito. UserTesting è un servizio che offre 10 dollari in cambio di una recensione di 20 minuti: vuol dire che in un’ora si possono guadagnare 30 dollari. Insomma, trasformando questa attività in un lavoretto part-time, per non più di 4 ore al giorno di impegno, nel giro di 5 giorni ci si ritrova con ben 600 dollari in più a disposizione. Non male, vero?

La partecipazione ai focus group

Esprimere la propria opinione in qualità di utenti e di consumatori può essere un’altra fonte di guadagno da non sottovalutare. Ecco perché vale la pena di mettersi in cerca dei cosiddetti focus group, che sono dei gruppi di discussione attraverso i quali i responsabili del marketing intendono acquisire pareri relativi a prodotti da lanciare sul mercato o che sono già in commercio. In cambio di solito vengono messi a disposizione dei buoni benzina o delle carte regalo. Più o meno simile è il meccanismo alla base dei sondaggi online, dove gli utenti sono chiamati a compilare questionari proposti dalle aziende attraverso le società di ricerca. In questo caso c’è da tener presente che i compensi sono abbastanza ridotti, ma per chi cerca un modo per arrotondare lo stipendio si tratta comunque di un’occasione da non sottovalutare: si possono compilare i sondaggi anche mentre si guarda la televisione, si è in coda alla posta, si viaggia in treno, e così via…

Organizzare dei tour nella propria città

Ogni città ha delle attrattive, di tipo storico, culturale, naturalistico o enogastronomico, che vale la pena di conoscere. Per questo motivo un’altra delle risposte alla domanda “come guadagnare soldi extra?” può essere rappresentata dall’ipotesi di organizzare un tour locale, proponendosi come guide e ideando dei percorsi speciali. Al di là delle classiche visite ai monumenti più celebri, si può pensare di prevedere delle attività particolari, come una passeggiata nei boschi, un tour delle cantine vinicole, una degustazione in agriturismo, e così via. Per far conoscere la propria attività conviene realizzare un blog da affiancare a pagine social da alimentare con cura. Ovviamente ai turisti e ai visitatori devono essere proposte delle primizie: il che vuol dire, per esempio, portarli non nei classici ristoranti pieni di visitatori stranieri, ma in trattorie e osterie tipiche del posto.

lavorare al pc

Ecommerce con il minimo sforzo

Il dropshipping è di sicuro un’opzione interessante per chi vuol capire come guadagnare soldi extra senza essere costretto a investire molto sia a livello economico che in termini di tempo. Si tratta di un modello aziendale per mezzo del quale il fornitore spedisce la merce direttamente ai clienti per conto del venditore. In pratica chi si cimenta nel dropshipping non perde tempo nella gestione degli articoli ma si può focalizzare sulle vendite. In un certo senso, non si fa altro che comprare un prodotto a un certo prezzo per poi rivenderlo a un prezzo più alto, in modo da ricavarne un guadagno. Come detto, il fornitore da cui si compra svolge un doppio ruolo, nel senso che a lui spetta anche la consegna della merce. Ma come si fa in concreto il dropshipping? In primi occorre selezionare i fornitori con i quali collaborare, sia in Italia che all’estero: come è ovvio, è fondamentale che siano affidabili, perché eventuali problemi sotto questo aspetto possono avere delle conseguenze molto gravi sul piano della reputazione. Per quel che riguarda la scelta dei prodotti da vendere, il consiglio è quello di selezionare una nicchia ben precisa e non discostarsi da quella, che si tratti di strumenti musicali, di prodotti per cani o di articoli per fare pilates. Per avere successo con il dropshipping è molto importante garantire un supporto clienti di qualità e ideare delle strategie di marketing di successo, al fine di sconfiggere la concorrenza.

Scrivere, pubblicare e lanciare un libro

Un libro è a tutti gli effetti uno strumento di guadagno, almeno nel caso in cui abbia successo. Se si ha in mente di iniziare a scrivere per verificare come guadagnare soldi extra attraverso un prodotto editoriale, è bene non fermarsi al classico romanzo o a una raccolta di poesie che potrebbero interessare al massimo amici e parenti. Conviene, invece, esplorare il mercato per capire da un lato quali sono i trend del momento e dall’altro lato quali potrebbero essere i trend del futuro. Potrebbe servire a poco, infatti, inseguire la moda attuale, visto che vorrebbe dire inserirsi in una nicchia che è sin troppo affollata: meglio proiettarsi verso il domani e cercare, con una buona dose di intuito, di prevedere che cosa sarà di tendenza. Per esempio, i libri di cucina ormai rischiano di stancare; e se invece pensassi di scrivere un libro con ricette per i pasti di cani e gatti? Ovviamente questo è solo un esempio, ma finalizzato a mettere in evidenza la necessità di catturare l’attenzione di un target ben preciso. Una volta che il libro è stato scritto, poi, la prima idea sarebbe quella di rivolgersi alle case editrici tradizionali; tuttavia i loro tempi di risposta sono biblici, e quasi sempre il loro responso è negativo. Grazie alla Rete, oggi si può pubblicare da soli, sia attraverso il print on demand che tramite gli e-book. Non bisogna pensare che gli e-book siano libri di serie B o che facciano guadagnare meno, anzi: se per un romanzo in formato cartaceo dal prezzo di 20 euro l’autore ricava bene che vada 2 euro per ogni copia, nel caso di un e-book il guadagno è decisamente superiore.

Realizzare un corso digitale

Se si è esperti di un particolare argomento, tra le idee che permettono di decidere come guadagnare soldi extra c’è anche quella di progettare e realizzare un corso digitale, sotto forma di e-book, ma anche di tutorial video. Si può essere molto competenti nel marketing digitale, nella cucina, nella conoscenza dei luoghi turistici di una città, nella pittura, nel make-up, e così via. Non importa qual è il settore di riferimento, ma quello che conta è saper catturare l’attenzione e la curiosità dei potenziali fruitori del corso. Gli argomenti a disposizione sono infiniti, anche se ci sono alcuni grandi classici che non passano mai di moda: le lingue straniere, per esempio, ma anche gli strumenti musicali, la creazione di siti web e la fotografia. La conoscenza è un bene che può essere trasformato in una fonte di reddito: perché non approfittarne?

Liberare la soffitta e la cantina

In che modo svuotare la soffitta e la cantina si rivela un guadagno? Semplice: basta raccogliere oggetti, libri e vestiti che non si usano più, ma che sono ancora in buono stato, per poi rivenderli su Internet o in un mercatino dell’usato. A seconda di ciò che ci si ritrova tra le mani può essere più conveniente recarsi in un compro oro, fare riferimento a un negozio di antiquariato o scegliere un sito come eBay, che in pochi clic permette di creare una vetrina virtuale in cui esporre tutti gli articoli che si è interessati a vendere. Sono molteplici i vantaggi di un’iniziativa di questo tipo: da un lato ci si sbarazza di un sacco di cianfrusaglie, o comunque di articoli che giacevano inutilizzati da tempo e che occupavano solo spazio; dall’altro lato si monetizza.

Liberare la soffitta e la cantina

Diventare un trader

Oggi gli investimenti finanziari possono essere stabiliti e gestiti direttamente da casa o da qualsiasi altro posto in cui ci si trovi, a patto di avere a disposizione una connessione a Internet. Ecco come guadagnare soldi extra con il trading online automatico, allora: è sufficiente registrarsi in una delle piattaforme che consentono di svolgere questa attività (ad esempio Avatrade), ovviamente scegliendo solo tra i broker autorizzati, così da aprire un conto ed effettuare il primo versamento. Dopodiché bisogna decidere a quale mercato si vuol fare riferimento, scegliendo tra i vari asset: le materie prime, le azioni, le monete virtuali, e così via. Con il trading si può guadagnare sia quando il mercato è in rialzo sia quando è in ribasso; inoltre, se all’inizio si dispone di un capitale ridotto da investire, si possono moltiplicare i ricavi sfruttando la leva finanziaria dei contratti per differenza, strumenti derivati che stanno conoscendo un grande successo nel corso degli ultimi tempi. Prima di gettarsi a capofitto nel mercato del trading, comunque, è utile ricordare che come avviene per tutti gli investimenti finanziari anche in questo caso c’è bisogno di studiare e di una formazione accurata. A tal proposito, le migliori piattaforme offrono ai propri iscritti dei materiali da cui imparare i segreti del trading, dall’analisi tecnica ai grafici. Ti salutiamo consigliandoti due belle piattaforme di trading automatico: Bitcoin Profit e Bitcoin Loophole.

Fabrizio Nucci

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Next Post

Ecco come guadagnare senza lavorare: i metodi migliori

Anche tu sei tra coloro che hanno voglia di scoprire come guadagnare senza lavorare? I metodi a cui puoi fare riferimento sono diversi, ma devi anche prestare attenzione alle truffe che potrebbero essere messe in atto da chi intende approfittare della tua sete di guadagno. Per prima cosa, potresti pensare […]
Ecco come guadagnare senza lavorare